Grotte e Rivoluzione

Sabato 15 dicembre 2018 ore 19.30 Auditorium MIdA01, Pertosa (SA)

La Fondazione Musei Integrati dell’Ambiente (MIdA) con il patrocinio della Società Speleologica Italiana, la Sociedad Espeleologica de Cuba, la Fundacion Antonio Núñez Jiménez de la Naturaleza y el Hombre, la Federazione Speleologica Campana e l’associazione Finalmente Speleo organizza la proiezione del documentario “Grotte e Rivoluzione” questo ripercorre la nascita della speleologia cubana intrecciate con le tappe epocali della Revolucion cubana. Il documentario racconta la vita di Antonio Núñez Jiménez, speleologo ma anche uno dei personaggi chiave della rivoluzione cubana. Ad esattamente 20 anni dalla scomparsa di un grande pensatore e divulgatore, viene riproposto il documentario che racconta il suo pensiero umanista e ecologista. Temi tuttora attuali per la sopravvivenza dell’uomo e del pianeta stesso.
Il progetto nasce da un’idea del documentarista Tullio Bernabei e si definisce grazie alla consulenza di Fabio Siccardi e Riccardo Dall’Acqua con la fondamentale collaborazione della Fundacion Antonio Núñez Jiménez de la Naturaleza y el Hombre.
Il documentario è stato presentato per la prima volta durante la trasmissione RAI Geo & Geo, mentre la versione in spagnolo è stata proiettata fuori concorso come opera di divulgazione culturale, durante il Festival del Cine Latino Americano svoltosi in Habana

Autori: Salvatore Braca, consulenza Fabio Siccardi e Riccardo Dall’acqua
Regia: Salvatore Braca.

Inaugurazione sede di Pertosa

In occasione della Giornata Nazionale della Speleologia la Federazione Speleologica Campana inaugura la sede a Pertosa con una serata celebrativa
-1998-2018 20 anni di FSC attraverso i suoi presidenti
Intervengono: Natalino Russo, Marco Ruocco, Michele Manco
Modera: Vincenzo Martimucci Presidente della Società Speleologica Italiana
-La porta è aperta 
Interviene: Michele Caggiano Sindaco di Pertosa
– Buffet in terrazza

Relazione campo estivo Alburni 2018

La Federazione Speleologica Campana e il Gruppo Speleologico Natura Esplora dal  4 al 19 agosto 2018 hanno organizzato un campo di esplorazioni speleologiche sul Massiccio degli Alburni con base logistica di appoggio presso il Casone Aresta, nel comune di Petina (SA). Il campo ha visto la presenza di 101 persone tra speleologi e non speleologi, così distribuite  36 donne, 55 uomini e 10 bambini appartenenti a 12 gruppi.

Leggi la relazione

Alburni sopra, sotto e in cielo 12/08/2018

I Monti Alburni nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, presentano un territorio ricco di grotte, che gli abitanti del luogo chiamano grave. Qui ritroviamo una grande tradizione speleologica e paesaggi assolutamente unici per l’Appennino Meridionale. Nella notte, l’assenza di inquinamento luminoso permette di osservare un cielo luminoso dove le stelle sono grandi protagoniste…! Leggi tutto “Alburni sopra, sotto e in cielo 12/08/2018”

Campo estivo Alburni 2018

Il Gruppo Speleologico Natura Esplora e La Federazione Speleologica Campana organizzano dal 5 al 19 agosto 2018 un campo di esplorazioni speleologiche sul massiccio degli Alburni con la finalità di proseguire le varie attività in itinere condotte dai vari gruppi (campani e non solo) che orbitano sul massiccio durante tutto l’anno.

La gestione del campo sarà a cura del Gruppo Speleologico Natura Esplora ed avrà come base logistica il Rifugio Aresta, nel comune di Petina (SA).

La partecipazione è aperta a tutti gli speleologi che intendono impegnarsi nelle attività previste dal programma esplorativo e che si impegnino a collaborare alla gestione del campo stesso. Leggi tutto “Campo estivo Alburni 2018”