DIVERSAMENTE SPELEO alle GROTTE DI PERTOSA – AULETTA 21 maggio 2017 – Relazione finale

LA GRANDE FAMIGLIA DELLA SPELEOLOGIA a raccolta per l’evento di solidarietà ha riscosso grande successo di presenze. La manifestazione ha suscitato l’attenzione dei media che hanno contribuito sia alla pubblicizzazione dell’evento in programma attraverso i social e alcune televisioni locali che alla divulgazione del suo esito. In particolar modo il “Corriere del Mezzogiorno”, testata locale facente capo al Corriere della Sera, ha dedicato all’evento un servizio sul suo supplemento mensile nazionale “Il Corriere sociale” che si occupa di volontariato e sociale.
La manifestazione svoltasi a Pertosa il 21 maggio u.s. alle GROTTE DI PERTOSA- AULETTA, nonostante la pioggia copiosa e incessante, che si è abbattuta sui luoghi dell’evento per l’intera mattinata, ha visto la partecipazione di circa 200 persone tra disabili, accompagnatori e volontari. I partecipanti, divisi in squadre, si sono alternati tra la visita al sito ipogeo e al vicino MUSEO DEL SUOLO. Le carrozzine, in particolare, sono state trasportate e in alcuni punti sollevate di peso dai volontari, specificamente, assegnati a ciascun disabile con l’ausilio dei numerosi altri a disposizione che si sono prodigati nel corso dell’intera giornata in una gara di solidarietà nei confronti dei meno fortunati.
Entrambe le escursioni hanno incontrato la piena soddisfazione dei partecipanti disabili. La giornata si è conclusa con un gustoso pranzo preparato tra gli altri con i prodotti offerti da: “IL FUSILLO Antiche tradizioni “ di Felitto; DE.AL Conserve di Montoro; l’OLEARIA AULETTESE; il Caseificio Roberta e il Panificio Calabrese di Bracigliano, alcuni degli sponsor della manifestazione, cucinato dai volontari del G.O.P.I. di Caggiano.
Oltre 100 volontari, di cui ben 57 speleologi provenienti dai vari gruppi speleologici della Campania e dal Molise, hanno aderito all’iniziativa. Erano presenti soci dei Gruppi speleologici del C.A.I. di Salerno, Napoli e Avellino; del Gruppo speleologico Natura Esplora di Summonte; del Gruppo Speleologico Vallo di Diano; dell’Associazione Speleologi Molisani; del Gruppo Speleologico G.Rama di Bagnoli Irpino. Altrettanto numerosi gli appartenenti alla Protezione Civile: dell’associazione Il Punto di Baronissi; del GOPI di Caggiano; della Croce Azzurra di Siano, dell’associazione DEDALO soccorso montano di Giffoni Vallepiana e della P.C. di Pomigliano d’Arco.
Il contributo economico fornito dalla sezione CAI di Salerno, dalla FSC e dal gruppo RAMA con il Consorzio Laceno, unitamente al contributo versato da ciascun volontario, è stato indispensabile ed ha permesso di coprire per intero i costi della manifestazione ivi compreso il costo del biglietto di ingresso alla grotta e al museo, pari a tre euro per ogni partecipante e gli ulteriori costi sostenuti per il pranzo e quant’altro necessario. Numerosi sponsor hanno raccolto l’invito del G.S. CAI SALERNO, molti dei quali da sempre impegnati anche nel sociale: la Tipografia LANDI ARTI GRAFICHE srl; DUEGI SPORT; la SIP & T ; la squadra volley DUE PRINCIPATI; Dragone Valentino; tutti di Baronissi; Il Sant’Andrea Pub di Salerno oltre agli altri già prima citati hanno fornito dei gadget per volontari e partecipanti .
Con molta probabilità il prossimo anno sarà ripetuta la manifestazione in altro sito ipogeo.

G.S. CAI SA Raffaella D’Angelo (referente organizzazione)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.